Menu principale
Cerca nel Sito
Liturgia di oggi

 

 



Foyer : UDIENZA CON IL SANTO PADRE
Inviato da admin il 20/2/2008 11:45:00 (1884 letture)

Dal 7 al 9 febbraio scorso si è svolta l’Assemblea Nazionale della Federazione Italiana di Esercizi Spirituali (F.I.E.S), alla quale ho partecipato. Il sabato 9 per concludere l’Assemblea, il Santo Padre ci ha ricevuto in Udienza e con grande gioia abbiamo accolto il suo messaggio che ci incoraggia nella nostra missione.

Per noi come comunità del “Foyer de Charité Marthe Robin” è stato un bel dono fatto dal Signore nella veglia dell’anniversario della fondazione dei “Foyers de Charité”, i quali sono nati tra l’incontro di Marthe Robin e il padre Finet il 10 febbraio 1936.

In seguito alcuni brani del discorso fatto dal Santo Padre:

“Vale pertanto la pena ricordare che gli “Esercizi” sono un’esperienza dello spirito con caratteristiche proprie e specifiche, ben riassunte in una vostra definizione, che mi piace richiamare: “Una forte esperienza di Dio, suscitata dall’ascolto della sua Parola, compresa e accolta nel proprio vissuto personale, sotto l’azione dello Spirito Santo, la quale, in un clima di silenzio, di preghiera e con la mediazione di una guida spirituale, dona capacità di discernimento in ordine alla purificazione del cuore, alla conversione della vita, alla sequela di Cristo, per il compimento della propria missione nella Chiesa e nel mondo” (definizione della F.I.E.S). Accanto ad altre pur lodevoli forme di ritiro spirituale è bene che non venga meno la partecipazione agli Esercizi Spirituali, caratterizzati da quel clima di silenzio completo e profondo che favorisce l’incontro personale e comunitario con Dio e la contemplazione del volto di Cristo. Su questa esigenza, che i miei Predecessori ed io stesso abbiamo più volte richiamato, non si insisterà mai sufficientemente.

In un’epoca in cui sempre più forte è l’influenza della secolarizzazione e, d’altra parte, si avverte un diffuso bisogno di incontrare Dio, non venga meno la possibilità di offrire spazi di intenso ascolto della sua Parola nel silenzio e nella preghiera.

Un buon corso di Esercizi Spirituali contribuisce a rinnovare in chi vi prende parte, la gioia e il gusto della Liturgia, in particolare della dignitosa celebrazione delle Ore e soprattutto dell’Eucaristia; aiuta a riscoprire l’importanza del Sacramento della Penitenza, approdo del cammino di conversione e dono di riconciliazione, come pure il valore e il significato dell’Adorazione eucaristica. Durante gli Esercizi è possibile recuperare con frutto anche il senso pieno ed autentico del santo Rosario e della pia pratica della Via Crucis”.

Il Foyer ringrazia la F.I.E.S per il suo servizio presso le case di Esercizi Spirituali e prosegue il suo servizio incoraggiato da questo congresso e di modo particolare dalle parole del Santo Padre.

Don Pierrick.

Pagina stampabile Invia questa news ad un amico